7Giorni – 6 Notti
Durata
Corea del Sud
Luogo

7 giorni alla scoperta dei tesori nascosti della Corea del Sud

1

Aereoporto di Incheon – Seul N Tower – Villaggio Namsan - Hotel in Seul

Benvenuti a Seul! La vostra guida privata vi aspetterà ai Gate Arrivi dell’aereoporto di Incheon con un cartello identificativo. Verrete poi trasferiti in mezzo privato verso Seul. Il Vostro HD Tour avrà inizio immediatamente.

La N Tower di Seul ha aperto al pubblico il 15 Ottobre 1980 ed è diventata da allora una meta turistica, oltre che simbolo della città. La torre si innalza per 236.7m sul Monte Namsan (243m); la torre di Seul permette di godere di una vista panoramica della città.

Il Villaggio Namsangol è stato costruito nel cuore della città,proprio sotto la Torre di Seul nel 1998. Vi sono ricostruzioni fedeli di 5 case tradizioni, Un padiglione e i Giardini tradizionali. Lo scopo del villaggio era quello di educare le nuove generazioni sulle antiche tradizioni dell’Era Joseon. Diverse attività e spettacoli sono organizzati quotidianamente all’interno della struttura. Alla commemorazione del 600esimo anniversario di Seul, il villaggio è stato arricchito da una capsula del tempo che verrà aperta nel 2394.

2

SEUL FULL DAY TOUR: L’Anima di Seul

Incontrerai la Guida nel lobby alle 9:00 e il tuo FD Tour in Seul avràsubito inizio.

Costruito nel 1395, il Palazzo Gyeongbokgung è comunemente definito il “Palazzo del Nord” per la sua posizione rispetto ad altri due palazzi: Changdeokgung (Palazzo Est) e Gyeongheegung (Palazzo Ovest), situati nelle vicinanza. Il Palazzo Gyeongbokgung è sicuramente trai più belli rimasti, un misto di maestosità e semplicità vi porterà indietro nel tempo. (Chiuso ogni martedì)

Il Palazzo Changdeokgung è il principale dei 4 palazzi Imperiali e residenza preferita dai reali della dinastia Joseon. La bellezza del palazzo e il suo valore storico gli hanno valso il titolo di Patrimonio dell’Umanità (UNESCO). Tra i palazzi imperiali questo è quello che conserva più strutture originali. Da non perdere il Biwon o Giardino Segreto, fitto come una foresta e pieno di misteri.

Il nome del Villaggio Hanok Bukchon letteralmente significa “Il villaggio a Nord” ed indica un insieme di abitazioni che si dipanano a Nord dei due palazzi di Gyeongbokgung e Changdeokgung, proprio nel cuore della Seul antica. Questo quartiere, per la posizione centrale, è stata la casa delle famiglie più vicine all’impero e, nonostante oggi molte di queste siano diventate Guest House, case da tè e ristoranti, è possibile vedere dove viveva la nobiltà dell’era Joseon. Le Hanok, o case tradizionali coreane, sono tutt’ora preservate nella forma originale.

La Strada dell’arte di Insadong, che si trova nel cuore della città, è la via dell’arte antica e moderna della Corea. Su questa strada è possibile acquistare souvenir, visitare le gallerie d’arte (molte a ingresso libero) di artisti emergenti, provare lo Street Food coreano,assistere a spettacoli ad opera di artisti di strada. Il luogo è frequentato sia da turisti che locali.

Il Mercato Gwangjang è uno dei più antichi e longevi di Seul. Il mercato si trova nella centralissima via Jongno ed è meta di locali che acquistano prodotti di tutti i tipi: dalle seta pregiata per gli Hanbok (abiti tradizionali coreani) agli utensili per la cucina, al cibo. Il mercato ti offrirà l’opportunità di assaggiare del tipico cibo coreano ed immergerti nella vita dei residenti.

ll DDP o Dongdaemun Design Plaza è opera dell’architetto Zaha Hadid. Il DDP contiene un Centro esposizioni, un museo che racconta la storia particolare del sito. Per finire, resti delle antiche mura di Seul, sono visibili nel cortile esterno. Con la forma che ricorda quella, secondo molti, di una nave aliena, la struttura metallica priva di spigoli e dotata di un sistema di illuminazione al LED è diventata unnuovo landmark di Seul. Una città che sta stabilendo il suo status come City of Design.

3

ANDONG FULL DAY TOUR: Tuffo nel passato I

Yangdong Village: Dal 2010 ufficialmente registrato come Proprietà dell’Umanità dall’UNESCO insieme al Villaggio Hahoe, Yandong con un totale di circa 300 abitanti, 121 Case Yangban (Tetto in Tegole), 131 Case Comuni (Tetto in Paglia) è il più grande villaggio vivente in Corea del Sud. Il villaggio ha mantenuto la sua struttura originale e tutte le case sono state preservate. Ci sono diversi altari e Pagode che erano dedicati ai Riti Ancestrali e allo sudio. Il Confucianesimo e le sue caratteristiche sono alla base della disposizione degli edifici.

Dopo il pranzo, raggiungerete la città di Gyeongju. (40min)

Osservatorio Cheomseongdae (UNESCO): Il Cheomseongdae, “la Torre delle Stelle” è un osservatorio astronomico risalente al VII secolo situato a Gyeongju nella Corea meridionale. Fa parte delle aree storiche di Gyeongju, dichiarate patrimonio dell’Umanità nel 2000. Questo edificio fu costruito all’epoca del regno di Silla che aveva capitale a Gyeongju. Secondo il Samguk Yusa la costruzione risale al regno della regina Seondeok (632-647). Perciò il Cheomseongdae è il più antico osservatorio rimasto in Estremo Oriente. Parco delle tombe imperiali Daerungwon (UNESCO): Questo complesso di tombe conserva le spoglie del Re Naemul (356-402) del regno Shilla ed è ricordato dal popolo per aver introdotto la scienza moderna dalla Cina ed aver stimolato l’astronomia. Le tipiche tombe coreane si presentano come tumuli sulle quali con il tempo diventa parte della natura circostante.

4

GYEONGJU HALF DAY TOUR: Tutto nel Passato II

Incontrerai la Guida nel lobby alle 9:00 e il you HD tour avrà inizio.

Seokguram Grotto e il Tempio Bulguksa (UNESCO) : Il Tempio sotterraneo di Seokguram è un eremo che fa parte del complesso del Tempio di Bulguksa. La grotta sovrasta il Mar del Giappone e si trova a 750 metri sul livello del mare. Nel 1995 venne inserito nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO insieme al Tempio di Bulguksa, in quanto contiene alcune delle principali sculture buddhiste del mondo. Secondo la tradizione venne costruito da Gim Daeseong e originariamente il suo nome era Seokbulsa (“Tempio di Buddha in pietra”). I lavori iniziarono nel 742 o nel 751, durante il picco culturale del regno di Silla. La grotta venne ultimata nel 774. Oggi il tempio è considerato uno dei principali luoghi turistici della penisola coreana, raggiungibile in circa un’ora di trekking dal complesso principale. Dopo la fine della visita, raggiungerete la città di Busan. (1H½, 90km).

Ibagu Gil – Ponte Busan (via) – Ponte Busan Harbor (via)– Spiaggia Gwangalli (Sosta) – Spiaggia Haeundae (via) – Ponte Gwangan (via) – Osservatorio Geumryeonsan (Sosta) La città di Busan è soprannominata il “Mozzo dell’Asia” poiché è il porto principale della Corea del Sud. Per permettere un’agile trasporto di merci e persone la zona costiera è ricca di ponti che sono diventati e punti di interesse turistico per la gara dei costruttori a cotruirne sempre di più accattivanti. In particolare il Ponte Gwangan o “Ponte Diamante” che si può ammirare dall’Osservatorio Geumryeonsan, passando per il complesso di appartamenti più lussuriosi della città (I-ParK) L’Ibagu Gil è il punto di inizio di questa parte del tour. La strada Ibagu si dipana dietro l’attuale stazione centrale di Busan arrampicandosi su per la collina. Quello che una volta era il quartiere povero della città, dimora dei pescatori, ora è il posto che gode di una delle viste migliori della città. Il Belvedere, collocato alla cima, regala una spettacolare vista della città. *Il Tour può subire cambiamenti in base alle condizioni di traffico e/o metereologiche.

5

BUSAN FULL DAY TOUR: Porto dell’Asia

Il Tempio Haedong Yonggungsa, contrariamente alla stragrande maggioranza dei Templi coreani, si colloca a ridosso della costa, nella parte nord est della città di Busan. Costruito nel 1376 e successivamente restaurato nel 1970, il tempio offre una vista mozzafiato e colori sgargianti che ben si alternano ai colori scuri della roccia. In Aprile, quando i ciliegi sono in fiore, è uno dei luoghi più suggestivi di Busan.

Il Villaggio Culturale Gamcheon è abbarbicato sulla collina con casette basse, tetti colorati, e percorsi artistici e culturali. Fin dall’ingresso ci si rende conto che questo è un posto in cui i visitatori sono invitati a interagire, entrando a far parte di un progetto culturale in cui ci si viene subito coinvolti.La cartina assomiglia ad una caccia al tesoro. Camminando nelle vie che salgono, scendono e si intrufolano tra le abitazioni,I visitatori sono invitate a scoprire le case segnalate che hanno nomi come “casa della luce” “casa della pace”. All’interno ci sono installazioni artistiche, messaggi, fotografie.

Il Jalkachi Market è situato tra il Villaggio Gamcheon e la BIFF Square ed è tra i più grandi del paese. Qualsiasi varietà di pesce e molluscho oceanico è venduti freschissimo custoditi in grande vasche. Spesso la pescheria possiede anche un ristorante nel retro dove è possibile mangiare ciò che si è appena acquistato. Il Mercato Gukje nasce dopo la Guerra di Corea. I rifugiati nord-coreani stabilirono il mercato con la volontà di ritornare ad una vita “normale”. Il significato del nome del mercato “Gukje” (internazionale) vuole essere un’invito ad ospitare chiunque a prescindere della nazionalità. Il mercato non nasce per vendere qualcosa in particolare, si può trovare praticamente di tutto.

Dopo la visita la guida vi accompagnerà alla stazione Centrale di Busan dove potrete prendere il teno veloce KTX* diretto a Seul (2hr 45min circa). Al Vostro arrivo in stazione un autista autista vi scorterà in Hotel. *Non è previsto l’accompagnamento della guida per questa tratta. **L’orario del KTX viene rilasciato 1mese prima della partenza.

6

SEUL A MODO MIO: Free at Leisure O SIC Tour

Dedica questa giornata all’esporazione personale della città o se vuoi unisciti ad un gruppo per visitare la zona tra le due Coree.

Tutti i seguenti tour sono disponibili esclusivamente in lingua INGLESE:

La Corea del Sud è l’unica nazione del mondo attualmente divisa. A seguito della guerra fratricida, Corea del Sud e Nord sono attualmente divise, una divisione segnata da una linea di confine che si estende in larghezza per 2 chilometri da entrambi, la zona demilitarizzata. I 4 Km sono “Human Free”, la natura ha ripreso il totale controlla su questo lembo di terra negli ultimi 60 anni.(Non ci sono tour il Lunedì & Feste Nazionali) Il tour comprende: – Parco Imjingak, Ponte della libertà, ID Check-in, il villaggio dell’Unificazione, il 3o Tunnel di infiltrazione, ( Teatro DMZ, Sala Commemorativa), Osservatorio di Dora, Stazione Dorasan.

Il Tunnel n.3 fu scoperto il 17 Ottobre del 1978. Si trova a solo 52Km dalla Capitale di Seul e si stima che permetta il passaggio di 10000 soldati/per ora. Quando questo tunnel venne scoperto la Corea del Nord negò di averlo costruito, accusando di rimando la Corea del Sud, accusandola di star escogitando un complotto per raggiungere il nord. Ma naturalmente queste dichiarazioni si rivelarono false in un secondo momento.

L’Osservatorio di Dorasan si trova nei pressi del 3° Tunnel. Da questa piattaforma è possibile vedere i militari nordcoreani e dall’osservatorio Gaeseong, città nordcoreana che si staglia davanti alle montagne di “Diamante” Geumgangsan. * Per partecipare a questo tour è necessario essere muniti di passaporto. **Sotto i 30 partecipanti non è possibile fare il tour privatamente dato i severi controlli dei veicoli che entrano nella area delimitarizzata. I partecipanti e la guida utilizzerano un bus interno per spostarsi nei vari siti d’interesse.

7

PARTENZA

Dopo il check-out, l’autista vi accompagnerà all’aeroporto di Incheon 3 ore prima del vostro volo.

  •  Partenze garantite 2019

  •  Mese  Aprile  Maggio  Giugno  Luglio  Agosto  Settembre   Ottobre  Novembre   Dicembre
    Date di partenza 20  18  15  20  3  21  26  2  7
    Date di partenza 27  29  27  31  16
  •  Partenze garantite:

  • Tariffe  Bassa Stagione Alta Stagione
    Prezzo a persona in camera doppia 3* € 1780 €  1840
    Supplemento camera singola 3* € 310  € 370
    Prezzo a persona in camera doppia 4*  € 1950  € 2110
    Supplemento camera singola 4*  € 410  € 550

La quotazione include:

Tutte le accomodazioni e le colazioni incluse.
Pranzi menzionati nel programma
Bottiglia di acqua 0,5 a bordo
Tours come da descrizione
Accoglienza all’aeroporto con segnalino per i clienti
Guida parlante inglese anche per il treno tratta Seul station/ Hotel (Giorno 5)
KTX  biglietto in economy class (Giorno 5)
Trasporti in minivan con aria condizionata

La quotazione non include:

Voli
Mance per guida e/o autista separato (Opzionale ma raccomandato)
Spese personali, pasti e bevande non incluse nel programma.
Attività facoltative
Qualsiasi assicurazione sanitaria all’estero
Qualsiasi altro servizio non menzionato nel programma.
busan sfondo
Gyeongju
Villaggio Hanok Bukchon
Yangdong Village
Seoul
Busan 3