9 Giorni – 8 Notti
Durata
Corea del Sud
Luogo
0+
Età
da 1190 €
A partire da

Partenze primavera – estate 2017

Incluso

Hotel 4 stelle
Prima colazione
Trasporto turistico
Guida accompagnatore parlante italiano
La nostra assistenza
1

ITALIA – SEOUL


Arrivo all’aeroporto internazionale di Incheon e incontro con la guida locale. Trasferimento a Seoul e pranzo. Visita della Seoul Tower, da cui si può ammirare la vista panoramica della città di Seoul. Cena e pernottamento in hotel.
2

SEOUL


Prima colazione in hotel. In mattinata escursione alla Zona Demilitarizzata (DMZ) per ricordare la guerra delle due Coree (1950-1953). Si visita: il Memoriale Mangbaedan, eretto simbolicamente nel 1985 ed il Ponte della Libertà attraversato da 12.773 prigionieri di guerra; la Campana della Pace e le Pietre della Pace, raccolte da 84 campi di battaglia in tutto il mondo. Proseguimento in pullman verso il Terzo Tunnel di Aggressione scavato dalla Corea del Nord e scoperto nel 1978, lungo 1635 metri e con 435 metri in territorio della Corea del Sud (l’ingresso al tunnel è di circa 10 minuti, non è consentito a chi soffre di cuore, claustrofobia o asma). Sosta al Punto di Osservazione Dora da cui si vede tutta la DMZ, i villaggi della Corea del Nord come Gijeong dong, dove sventola la più grande bandiera del mondo e i villaggi settentrionali della Corea del Sud come Panmunjeom, dove fu firmato l’armistizio. Infine si visita la stazione Dorasan, situata a soli 700 metri dalla DMZ.
Pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla visita della città di Seoul, passeggiata lungo la Insadong Antique Alley, con i suoi negozi di artigianato e antiquariato e le gallerie d’arte, visita del Palazzo di Changdeokgung (letteralmente: “palazzo dove prospera virtù”), il quale si trova all’interno di un grande parco a Seul. Si tratta di uno dei ‘Cinque grandi palazzi‘ costruiti dai re della dinastia Joseon (1392-1897). Come gli altri Cinque grandi palazzi di Seul, è stato pesantemente danneggiato durante l’occupazione giapponese della Corea (1910-1945): attualmente, sono conservate appena il 30% delle strutture precedenti l’occupazione. All’interno del palazzo si visiterà il meraviglioso giardino di Huwon, di circa 32 ettari, che venne originariamente costruito per essere utilizzato dalla famiglia reale. Il giardino è dotato di un laghetto di loto, di padiglioni, e di paesaggistici prati, alberi e fiori. Ci sono oltre 26.000 esemplari di un centinaio di specie diverse di alberi all’interno del giardino, e alcuni di essi hanno più di 300 anni. Al suo interno è presente l’Ongnyucheon,(‘sogno di giada’), che contiene un canale di acqua a forma di U creato nel 1636, con una piccola cascata e una poesia incisa sul masso posto sopra di esso; quest’area contiene anche cinque piccoli padiglioni. Visita al Museo nazionale della Corea. Cena e pernottamento in hotel.
3

SEOUL – GYEONGJU


Prima colazione in hotel. Visita del Villaggio Bikchon Hanok, autentico villaggio coreano che vanta 6 secoli di storia, dove ancora vivono discendenti aristocratici della Dinastia Chosun. Visita della fortezza coreana Coreana di Hwaseong a Suwon, La fortezza di Hwaseong fu costruita in brevissimo tempo durante la dinastia Joseon. Due anni e mezzo di lavoro, tra il 1794 e il 1796, in cui vennero impiegate le più avanzate tecnologie del tempo, furono sufficienti per portare a compimento l’opera. La costruzione di questa fortezza coreana avrebbe avuto non solo lo scopo di proteggere il palazzo del re e il villaggio da possibili attacchi nemici ma soprattutto sarebbe dovuta servire per preparare il trasferimento della capitale da Seoul a Suwon. Questa bellissima fortezza coreana ha una cinta muraria lunga 5,7 Km e alta tra i 4 e i 6 metri. Ha quattro porte d’entrata posizionate strategicamente ai quattro punti cardinali: Hwaseomun (porta ovest), Janganmun (porta nord), Paldalmun (porta sud) eChangnyongmun (porta est). Pranzo libero.
Nel pomeriggio partenza per la città di Gyeongju, antica capitale della dinastia Shilla (57 a.C. – 935 d.C.). Cena e pernottamento in hotel.
4

GYEONGJU


Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città, il Parco dei Tumuli con 20 tombe reali, l’Osservatorio Astronomico di Chemoseongda, il venerato Tempio Bunhwangsa, con la sua pagoda rettangolare di 10 metri e la sala del Buddha della Medicina. Visita del Museo Nazionale di Gyeongju. Tour notturno del Lago di Anapji, un laghetto artificiale situato nel Parco Nazionale di Gyeongju. Questo posto pittoresco faceva parte del palazzo dell’antica dinastia di Silla (57 ac-935 dc). Cena e pernottamento in hotel.
5

GYEONGJU – TEMPIO DI GOLGULSA


Prima colazione in hotel. Visita al tempio in grotta di Seokguram, all’interno del Parco nazionale di Gyeongju. Questa grotta artificiale fu assemblata con centinaia di blocchi di granito bianco di varie forme e dimensioni. Rivolta verso il Mare Orientale in una lunga valle attraverso le creste montuose costiere, la grotta di Seokguram si pone come una testimonianza orgogliosa della brillante tradizione di scultura classica buddista della Corea. Le sue pareti presentano un nobile pantheon di divinità che simboleggiano la filosofia e l’estetica buddista. Si tratta di una struttura di una bellezza sublime che incarna la fede religiosa, la scienza e la fine maestria che fiorirono in quella età d’oro dell’arte asiatica. Questo santuario di pietra è un punto di riferimento unico dell’arte religiosa mondiale, la quintessenza delle belle arti del regno di Silla, e un ineguagliabile capolavoro per quanto riguarda le numerose figure maestose scolpite con le loro espressioni realistiche e le loro caratteristiche uniche. La grotta di Seokguram è formata da una perfetta anticamera media rettangolare dorata, che simboleggia la terra, un corridoio che simboleggia il condotto fra la terra e il cielo, e una rotonda principale con un soffitto a cupola che rappresenta il paradiso buddista. La rotonda di 9 metri è centrata sulla statua principale del Budda Sakyamuni seduto. La statua è alta circa 3,5 metri ed è seduta su un piedestallo a forma di fior di loto alto più di un metro. È la più grande statua di Budda mai fatta nella Corea pre-moderna e una delle più belle e impressionanti del mondo. La grotta fu costruita in modo che i raggi del sole nascente cadano su di essa e, per riflesso, illuminino dolcemente le figure sacre che circondano la statua: bodhisattva, discepoli e divinità che incarnano i vari aspetti degli insegnamenti buddisti. Questo Budda maestoso sfoggia un tronco e un torace potenti, dando l’impressione di robustezza e di stabilità, ma mostra un’espressione serena, onnisciente, di profonda auto-concentrazione e benevolenza.
Visita del magnifico tempio di Bulguksa, il più famoso della Corea del Sud, patrimonio UNESCO, che conserva ancora molte parti originali che non sono state distrutte durante le varie invasioni della Penisola.
Trasferimento al Tempio di Golgulsa per partecipare al “TempleStay “programma, un programma culturale unico che ti permette di praticare la vita con i monaci buddhisti nei tradizionali templi che conservano la storia di oltre 1700 anni di Buddismo Coreano. Il Templestay permette di conoscere i metodi buddhisti legati per esempio al cibo ecologico (chiamato BaruGongyang) che spinge ogni individuo a vivere in armonia con la natura; camminare in un sentiero nella foresta per riscoprire ed ascoltare la propria voce interna anche mediante la pratica delle 108 prostrazioni . Non occorre essere buddhisti o aspiranti buddhisti, i monaci accolgono tutti a braccia aperte, anche nella severità e rispetto delle regole del tempio, diventeranno delle guide spirituali e riferimenti d’amicizia. Cena e pernottamento al Tempio di Golgulsa.
6

TEMPIO DI GOLGULSA – BUSAN


Sveglia presto e prima colazione nel tempio. I pasti al tempio sono molto semplici: riso, zuppa e alghe. Continuazione del programma “Templestay”. Pranzo nel tempio. Nel primo pomeriggio partenza per Busan, seconda città della Corea del Sud. All’arrivo visita della spiaggia di Haeundae, famosa per gli alberghi sulla spiaggia, bar eleganti, la passeggiata sul lungomare ed il Festival del Mare di Busan. Un tempo conosciuta per le sue acque termali, la stretta striscia di sabbia è diventata una delle spiagge più famose della Corea. Visita del Gwangan Bridge, un ponte che si estende per oltre 7,4 km da Namcheon-dong a Centum City ed è il più grande ponte di tutta la Corea, dal quale il panorama è meraviglioso e la vista è a dir pico mozzafiato. Il ponte è dotato di 100 mila luci e di incredibili vetrate che lo fanno risplendere di un’aura magica e che consentono alla luce di cambiare sfumature e intensità in base al tempo e alle stagioni, rendendolo un vero capolavoro dell’ingegneria. Negozi, ristoranti, musei, grattacieli e la distesa blu dell’oceano fanno da cornice a questa straordinaria opera avvenieristica, e la collocano tra i primi posti nella classifica dei luoghi più gettonati di tutta la Corea.
Cena e pernottamento in hotel.
7

BUSAN – SEOUL


Prima colazione in hotel. City tour di Busan. Visita del famoso e animato Mercato del pesce Jagalchi, il mercato ittico più grande e conosciuto della Corea del Sud, dove si può sia acquistare pesce appena pescato o assaggiare tantissimi piatti diversi in uno dei numerosi ristoranti situati al piano superiore del mercato o nelle stradine circostanti. Visita al cimitero memoriale delle Nazioni Unite, che fu costruito in onore dei tanti soldati (di 16 nazionalità diverse) che combatterono durante la guerra di Corea. Il parco ospita diverse opere d’arte e padiglioni dedicati ai caduti e due laghetti. Visita del parco Yongdusan, situato sulla collina al di sopra di Nampo dong, include molte attrazioni come la statua in memoria per le vittime della guerra di Corea, un tempio buddista, un orologio floreale e la torre di Busan da dove si può ammirare una vista mozzafiato della città. Visita della Nurimaru APEC House, edificio situato sull’isola di Dongbaekseom che ospita conferenze internazionali.
Trasferimento all’aeroporto di Gimhae. Volo per Seoul.
All’arrivo trasferimento in hotel, cena e pernottamento.
8

SEOUL


Prima colazione in hotel. Giornata libera in Seoul.
Cena e pernottamento in hotel.
9

SEOUL – ITALIA


Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto di Incheon.
Volo di ritorno per l’Italia.
global voyages corea del sud

Tour Reviews

There are no reviews yet.

Leave a Review